Carrello
Carrello vuoto

Assistenza: conto PayPal

Pagamento con conto PayPal

 




 

PayPal scansiona tutti i pagamenti prima che vengano approvati. I parametri sono simili a quelli che tutte le banche e società di carte di credito applicano nel controllo delle transazioni. Può accadere perciò che un pagamento venga respinto.
Ecco qualche consiglio per far sì che i tuoi pagamenti vadano a buon fine:
1. Accertati di non aver raggiunto il limite d'invio del tuo conto PayPal.
2. Se vuoi usare la carta come metodo di pagamento, accertati che:
• la carta non sia scaduta;
• il saldo disponibile sulla carta sia sufficiente a coprire l'importo;
• non siano stati raggiunti eventuali limiti applicati dalla banca.

Se hai tentato di eseguire un pagamento con la carta e questo appare "Rifiutato" sul tuo conto PayPal, riprova più tardi. A volte è sufficiente attendere qualche ora perché la transazione sia accettata. Se il problema si ripresenta, dovrai contattare l'ente emittente della carta e parlare con l'ufficio che si occupa dei pagamenti online. Dopo aver risolto eventuali problemi, è probabile che il pagamento vada a buon fine. In alternativa, puoi associare un'altra carta al tuo conto PayPal oppure utilizzare il saldo PayPal.

Quando una transazione viene respinta dall'ente emittente di una carta, non viene comunicata la ragione. Tuttavia, ecco alcuni motivi comuni:
• I dati della carta (come indirizzo, data di scadenza, ecc.) non coincidono esattamente con i dati registrati sul conto PayPal. Controlla che i dati sul tuo conto PayPal siano aggiornati.
• È stato superato un limite applicato alla carta.
• L'emittente della carta non è in grado di elaborare pagamenti al momento.
• Il pagamento è stato bloccato per motivi di sicurezza, ad esempio perché è insolito rispetto alle operazioni che effettui normalmente.
 





Per sapere se un pagamento è andato a buon fine, fai affidamento sulle informazioni che trovi nella cronologia del tuo conto PayPal. 
Individua la transazione e controlla la colonna "Stato del pagamento". Se questo è "Completato", significa che la transazione è stata elaborata correttamente e portata a termine da PayPal.

Ecco la spiegazione di altri possibili stati di un pagamento:

Annullato: hai annullato il pagamento e il denaro ti è stato riaccreditato.
Applicato: PayPal ha abbiamo applicato un blocco temporaneo al pagamento. 
Bloccato: il pagamento è in fase di revisione. Per maggiori informazioni, consulta il Centro risoluzioni del tuo conto PayPal.
Blocco temporaneo: l'importo è temporaneamente bloccato perché hai aperto una contestazione, oppure è in fase di revisione. 
Elaborazione in corso: il tuo pagamento sarà completato a breve.
Eseguito: un eCheck è stato inviato al conto del destinatario e la transazione è completata.
Eseguito in seguito a Revisione pagamento: PayPal ha esaminato la transazione e l'importo è stato accreditato sul conto del destinatario.
In attesa di verifica: PayPal sta esaminando la transazione; il pagamento sarà inviato al destinatario non appena Paypal avrà verificato il metodo di pagamento utilizzato.
In corso: il pagamento è stato inviato ma il destinatario non l'ha ancora accettato.
Non riscosso: il destinatario non ha ancora accettato o ricevuto il tuo pagamento. I pagamenti non riscossi sono automaticamente annullati dopo 30 giorni.
Non riuscito: il pagamento ha avuto esito negativo. I motivi possibili possono essere diversi. Puoi riprovare.
Parzialmente rimborsato: una parte del pagamento è stata rimborsata.
Restituito: il pagamento è stato riaccreditato sul tuo conto.
Rifiutato: l'ente emittente della tua carta di credito ha respinto il pagamento. Ti invitiamo a contattare la società della tua carta di credito o prepagata e parlare con l'ufficio che si occupa dei pagamenti online. Dopo aver risolto l'eventuale problema, è probabile che il pagamento vada a buon fine. Oppure: il destinatario non ha ricevuto il tuo pagamento. Se desideri ancora eseguire il pagamento, puoi riprovare.
Rimborsato: il destinatario ti ha rimborsato. Se per il pagamento hai utilizzato una carta di credito, il denaro sarà riaccreditato sulla tua carta di credito. A seconda dell'ente emittente della carta, possono essere necessari fino a 30 giorni per l'effettivo accredito.
Rimosso: il blocco applicato al tuo pagamento è stato rimosso.
Stornato: il pagamento è stato annullato da te o da PayPal.
 





PayPal esegue controlli su tutte le transazioni. Di quando in quando, può sospendere temporaneamente un pagamento mentre eseguiamo gli accertamenti necessari. In genere i pagamenti vengono sbloccati entro 24 ore. 
Nota: se dovessimo individuare problemi, il pagamento sarà stornato.
 


 
 
 

Collega innanzitutto un conto bancario al conto PayPal e confermalo. Puoi completare queste operazioni dal Portafoglio del tuo conto PayPal. In seguito, dovrai accettare il mandato di addebito diretto previsto dalla normativa SEPA.

Nota: anche se hai già correttamente associato il conto bancario e accettato il mandato SEPA, il conto bancario non comparirà necessariamente fra i metodi di pagamento disponibili. Ciò dipende dai filtri di sicurezza di PayPal, che valutano di volta in volta quali metodi di pagamento consentire.
Se non ti viene data la possibilità di pagare con conto bancario, puoi sempre associare al conto PayPal una carta di credito o prepagata che possa fungere da metodo di pagamento alternativo.
 




Informazioni e assistenza:
assistenza@exeo.it

Rispondiamo nei giorni feriali in orario d'ufficio