Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

IL CODICE DELLE CONCESSIONI DEMANIALI

DEMANIO E PATRIMONIO --> CONCESSIONE E AUTORIZZAZIONE --> CONCESSIONE DI PASCOLO

È illegittima la norma regolamentare che precluda la possibilità di ottenere l'autorizzazione e/o la concessione o l'affitto del pascolo tutti coloro che inizieranno vertenze giudiziarie contro l'Amministrazione comunale.

È legittimo legare il rilascio dell’autorizzazione alla monticazione al pagamento della tassa-corrispettivo prevista per il pascolo nel territorio comunale, così come negare il rilascio dell’autorizzazione della concessione o dell’affitto del pascolo a chi si rende moroso di quanto dovuto al Comune nella materia del pascolo.

Le concessioni di pascolo e di semina su terreni demaniali o soggetti al relativo regime o a quello del patrimonio indisponibile, compresi quelli golenali, rilasciate a coltivatori diretti hanno durata minima di quindici anni, ai sensi dell'art. 1 legge 203/1982, richiamata dall'art. 6 d. lgs. 228/2001.

La disposizione del Regolamento Comunale per la disciplina dei pascoli che preveda che dall'entrata in vigore non siano più applicabili le disposizioni con esso incompatibili comporta l'inefficacia delle precedenti concessioni di pascolo che cont... _OMISSIS_ ...