Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Il presente articolo è composto da sintesi giurisprudenziali tratte dal  prodotto di cui è mostrata la copertina. In tale prodotto il testo è riportato senza omissis, e ciascuna  sintesi è associata al pertinente brano originale e agli estremi della sentenza a cui essa si riferisce (come si può constatare scaricandosi il  demo del prodotto). Il cliente può acquistare il prodotto completo nonché, in certi casi, il solo articolo tratto da esso. 

Piano casa: demoricostruzione nella Regione Campania

OPERE ED INTERVENTI --> PIANO CASA --> REGIONE CAMPANIA --> DEMORICOSTRUZIONE

L’intervento di demolizione e ricostruzione con aumento volumetrico del 35% di cui alla L.R. Campania 19/2009 non può essere realizzato con semplice d.i.a. ma esige il permesso di costruire.

L'art. 5 della L.R. Campania 19/2009 non consente di demolire il fabbricato e di ricostruirne la volumetria con una dislocazione in fabbricati distinti realizzati in diversa area di sedime, in quanto tale norma non ha l'intento di stravolgere la nozione stessa di intervento di demolizione e ricostruzione con il possibile esito di moltiplicare gli immobili insistenti sull’area d’intervento.

Non è ammissibile un intervento di demolizione e ricostruzione ex art. 5 L.R. Campania 19/2009 ove il fabbricato sia ricostruito in un'area diversa da quella di sedime che il P.R.G.... _OMISSIS_ ...a libera inedificabile.

L'intervento di demolizione e ricostruzione con ampliamento previsto dall'art. 5 L.R. Campania 19/2009 non è possibile sa ha ad oggetto un immbile ubicato in zona A o ad essa assimilabile.

OPERE ED INTERVENTI --> PIANO CASA --> REGIONE CAMPANIA --> DEMORICOSTRUZIONE --> CENTRI STORICI, ESCLUSIONE --> ECCEZIONI

Nel momento in cui l'art. 1, co. 1, lett. o), L.R. Campania 1/2011, modificando l'art. 3, co. 1, lett. b), L.R. Campania 19/2009, è intervenuto ad introdurre un'eccezione all'esclusione dal c.d. piano casa degli edifici collocati in z.t.o. A o assimilabili a favore «degli edifici realizzati o ristrutturati negli ultimi cinquanta anni» (se non rientranti negli altri casi di esclusione), questa eccezione riguarda soltanto gli immobili di relativamente recente costruzione e quelli che siano stati oggetto di ristrutturazione edilizia in se... _OMISSIS_ ...che di lavori di restauro e di risanamento conservativo oppure di manutenzione straordinaria, e quindi di interventi edilizi aventi uno scopo non conservativo, ma di sostanziale alterazione innovativa.