Casistica relativa agli abusi edilizi: la lottizzazione abusiva
ABUSI EDILIZI --> INTERVENTI ABUSIVI, CASISTICA --> LOTTIZZAZIONE ABUSIVA --> CASISTICA

Può integrare il reato di lottizzazione abusiva il mutamento della destinazione d'uso di un immobile che alteri il complessivo assetto del territorio messo a punto attraverso gli strumenti urbanistici, dovendosi considerare, quanto alla individuazione di siffatta "alterazione", che l'organizzazione del territorio comunale si attua con il coordinamento delle varie destinazioni d'uso, in tutte le loro possibili relazioni, e con l'assegnazione ad ogni singola destinazione d'uso di determinate qualità e quantità di servizi.

L'intento lottizzatorio - inteso come volontà di realizzare un non consentito frazionamento dei suoli, o comunque di alter... _OMISSIS_ ...amente la destinazione urbanistica in contrasto con gli strumenti vigenti - può essere legittimamente desunto da una pluralità di elementi indiziari, anche di per sé non univocamente significativi, ma che nel loro complesso evidenzino in modo ragionevolmente inequivoco la strumentalità degli abusi al perseguimento delle suindicate finalità.

Risulta ragionevole e correttamente motivata la ritenuta integrazione della fattispecie della abusiva lottizzazione sulla base di plurimi e concordanti indizi (nella specie: la suddivisione dell'area in lotti di dimensioni inferiori al minimo previsto dagli strumenti urbanistici per le zone agricole e comunque di estensione non consona ad una razionale utilizzazione agricola; la contemporaneità cartolare; la richiesta di ri... _OMISSIS_ ...tolo abilitativo per la realizzazione di un fabbricato per civile abitazione su uno dei suoli risultanti dal frazionamento; la sostanziale predisposizione dei terreni per la realizzazione di strade idonee a creare una rete viaria interna ai lotti; l’assenza dei requisiti di imprenditore agricolo o di agricoltore in capo agli acquirenti dei lotti).

E' corretto qualificare in termini di lottizzazione abusiva la realizzazione di una pluralità di manufatti appartenenti a differenti proprietari su di un terreno oggetto di divisione, come desumibile dalle recinzioni realizzate e non corrispondenti ai confini catastali, con realizzazione altresì di stradelle attraverso le quali si accede ai vari lotti.

Rappresentano segnali indicatori dell... _OMISSIS_ ... abusiva il mero inizio di opere edilizie, o anche soltanto la suddivisione di un'area più o meno estesa in lotti, con modalità tali da far supporre la destinazione a scopo edificatorio, mediante opere concretamente idonee a stravolgere l'assetto territoriale preesistente.

Nella lottizzazione abusiva cartolare, in cui difettano opere, ed il comportamento del dante causa frazionante si presta ad un’oggettiva pluralità di significati (fra tutti il desiderio di rendere più agevolmente commerciabile il bene che intende dismettere), la legge pretende che vi siano elementi che denuncino in modo non equivoco la destinazione a scopo edificatorio.

ABUSI EDILIZI --> INTERVENTI ABUSIVI, CASISTICA --> LOTTIZZAZIONE ABUSIVA --> CASISTICA ... _OMISSIS_ ...RUTTURE RICETTIVE

Si ritiene configurabile la lottizzazione abusiva anche mediante la modifica dell'originaria destinazione d'uso degli edifici e tale attività lottizzatoria è stata frequentemente analizzata con riferimento ad ipotesi di vendita di unità alberghiere a privati, con conseguente mutamento di destinazione d'uso delle stesse a residenziale, osservando che, in tal caso, non sussistendo un'organizzazione imprenditoriale preposta alla gestione dei servizi comuni ed alla concessione in locazione dei singoli appartamenti secondo le regole comuni del contratto di albergo, le singole unità perdono la loro originaria destinazione d'uso alberghiera per assumere quella residenziale.

La lottizzazione abusiva si configura quando il frazionamento... _OMISSIS_ ...e in contrasto con specifiche previsioni dello strumento urbanistico generale (ad esempio, quando, nella zona ove insiste l'albergo, non sia prevista un'utilizzabilità diversa da quella turistico - alberghiera) ed, anche, qualora lo strumento urbanistico generale consenta pure l'utilizzabilità residenziale, quando il complesso alberghiero sia stato edificato alla stregua di previsioni derogatorie (ad esempio, a divieti di edificabilità, limitazioni plano-volumetriche, distanze etc.) non estensibili ad immobili residenziali, o allorquando la destinazione residenziale comporti un incremento degli standard richiesti per l'edificazione alberghiera (con riferimento anche ai parcheggi privati di cui alla L. n. 115 del 1942, art. 41 sexies) e tali standard aggiuntivi non risultino ... _OMISSIS_ ...ro reperiti in concreto.

L'esistenza di un'attività, sia pure autorizzata, di campeggio o similare non è incompatibile, in linea di principio, con la figura del reato di lottizzazione abusiva, ove tale attività venga radicalmente mutata in uno stabile insediamento abitativo e di rilevante impatto negativo sull'assetto territoriale.

Sussiste la lottizzazione abusiva reale laddove sia stato in origine assentito un complesso di unità abitative da adibire a residence, ma le stesse unità siano stante invece destinate, in contrasto con la citata previsione di piano, a villette di abitazione, locali deposito e autorimesse.

Nel periodo di provvisoria vigenza dell'originario D.L. 12 settembre 2014, n. 133, il mutamento di destinazione... _OMISSIS_ ...denziale a turistico ricettivo era certamente irrilevante, e quindi non avrebbe potuto costituire lottizzazione abusiva la condotta che lo realizzasse: considerando allora che per il periodo anteriore alla conversione con modifiche resta vigente il testo originario del decreto, è illegittima l'ordinanza che contesta l'abusivo mutamento da residenziale a turistico-ricettivo se emanata nell'arco di quel periodo.

La perdita dell’originaria destinazione alberghiera da parte delle singole unità immobiliari per essere trasformate in case vacanze (quindi in immobili residenziali), integra il reato di lottizzazione materiale abusiva ex art. 44, lett. c) del DPR 6 giugno 2001 n. 380.

Poiché i manufatti mobili perdono il loro carattere di precarietà... _OMISSIS_ ...abili ogniqualvolta siano destinati a soddisfare un bisogno non temporaneo (anche se non permanente), ne consegue che la stabile collocazione in una area destinata a campeggio di più manufatti, astrattamente mobili, di pernottamento, può risolversi nella realizzazione, ad opera del gestore dell'area, di uno stabile insediamento abitativo, che comporta il sostanziale stravolgimento dell'originario assetto definito mediante pianificazione, e, dunque, una forma di lottizzazione abusiva.

Per la configurabilità del reato di lottizzazione abusiva realizzato tramite la installazione di edifici mobili, elemento indispensabile ai fini della sua sussistenza, laddove la condotta sia caratterizzata dalla installazione di strutture leggere adibite al turismo, è la destinaz... _OMISSIS_ ...trutture alla soddisfazione di un'esigenza abitativa non transeunte ma tendenzialmente stabile.

È possibile la commissione del reato di lottizzazione abusiva tramite la realizzazione di un campeggio, originariamente assentito dagli organi competenti, ogni qual volta il radicale mutamento della struttura di questo abbia comportato l'esistenza di uno stabile insediamento abitativo con un rilevante impatto negativo di questo sul territorio.

La modifica di destinazione d'uso di un complesso alberghiero realizzata, sin dal sorgere dell'edificio, attraverso la vendita di singole unità immobiliari a privati configura il reato di lottizzazione abusiva, laddove manchi una organizzazione imprenditoriale preposta alla gestione dei servizi comuni e alla con... _OMISSIS_ ...azione dei singoli appartamenti compravenduti secondo le regole comuni del contratto d'albergo, atteso che in tale ipotesi le singole unità perdono la originaria destinazione d'uso alberghiera per assumere quella residenziale.

La destinazione a residenza turistico alberghiera di un immobile si caratterizza per l’apertura del bene al pubblico ovvero si esprime attraverso atti di offerta al pubblico dei servizi ad esso inerenti e la gestione unitaria dell’immobile.

La caratteristica peculiare della residenza turistica alberghiera è costituita dall'essere finalizzata all'accoglienza di soggetti terzi rispetto ai proprietari ed ai gestori.

Il frazionamento in singoli appartamenti di una residenza di una residenza turistico... _OMISSIS_ ...hiera e la successiva destinazione a fini abitativi integra gli estremi della lottizzazione abusiva.

In materia edilizia, il reato di lottizzazione abusiva mediante modifica della destinazione d'uso da alberghiera a residenziale è configurabile, nell'ipotesi in cui lo strumento urbanistico generale consenta l'utilizzo della zona ai fini residenziali, in due casi: a) quando il complesso alberghiero sia stato edificato alla stregua di previsioni derogatorie non estensibili ad immobili residenziali; b) quando la destinazione d'uso residenziale comporti un incremento degli "standards" richiesti per l'edificazione alberghiera e tali "standards" aggiuntivi non risultino reperibili ovvero reperiti in concreto.

La realizzazione, in u... _OMISSIS_ ...no regolatore generale destinata a servizi turistico alberghieri, di un complesso che non si concretizza immediatamente in una utilizzazione coerente ma che fin dal suo nascere viene suddiviso in unità abitative di tipo familiare, determina un'utilizzazione del territorio così in contrasto con la normativa di piano che la concerne, da integrare una fattispecie di lottizzazione abusiva.

La lottizzazione abusiva mediante modifica della destinazione d’uso da alberghiera a residenziale è configurabile anche nell'ipotesi in cui lo strumento urbanistico consenta l'utilizzo della zona ai fini residenziali allorquando il complesso alberghiero sia stato edificato alla stregua di previsioni urbanistico-edilizie derogatorie non estensibili ad immobili reside... _OMISSIS_ ...do la destinazione d’uso residenziale comporti la necessità di incrementare gli standards richiesti per l'edificazione alberghiera e tali standards aggiuntivi non risultino reperibili ovvero reperiti in concreto.

ABUSI EDILIZI --> INTERVENTI ABUSIVI, CASISTICA --> LOTTIZZAZIONE ABUSIVA --> CASISTICA --> AREE AGRICOLE

Le opere edilizie numerose, e significative sul piano edilizio (nella specie tettoie, box con fornelli e acqua corrente adibiti ad ufficio, manufatto in legno di mt. 15 x 4, etc.) e oggettivamente incompatibili con la destinazione agricola dell’area sono tali da integrare la fattispecie lottizzatoria.

Il fatto che nessuno dei soggetti acquirenti figuri come coltivatore diretto o sia dedito... _OMISSIS_ ...agricola, né a titolo principale, né a titolo secondario, è del tutto irrilevante ai fini della configurazione di una lottizzazione abusiva, potendo l’attività agricola, per poter essere considerata tale, essere esercitata anche in forma meramente amatoriale.

L'esistenza di un manufatto almeno parzialmente arredato, in uno con altre trasformazioni del fondo, fa apparire irrilevante che il terreno sia anche coltivato ad orto e che vi siano stati piantati degli alberi da frutto, in quanto ciò costituisce la prova evidente ed inequivoca della trasformazione del fondo, con opere aventi destinazione residenziale e della conseguente perdita della preminente destinazione agricola del lotto, e dunque della trasformazione urbanistica ed edilizia del terreno stess... _OMISSIS_ ...l’art. 30, comma 1, D.P.R. 380/2001.

In materia di lottizzazione abusiva si specifica che la recinzione dei lotti con paletti di legno e...

...continua.  Qui sono visibili 12500 su 37543 caratteri complessivi dell'articolo.

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo