Carrello
Carrello vuoto

diritto pratico


anno: 2016 - mese: Febbraio - collana: diritto pratico - 12 - isbn: 978-88-6907-182-9

Compiuta analisi dell’abusivismo edilizio: dall’esame dei titoli abilitativi prescritti per le diverse opere, ai rimedi preposti: la sanatoria e il condono. Partendo col fornire una definizione dell''abuso edilizio, l'opera offre un’analisi sistematica delle fattispecie illecite, per giungere all’illustrazione dei rimedi: sanatoria e condono edilizio. L’opera è corredata da un pratico formulario, dalla richiesta o presentazione del titolo abilitativo prescritto, passando per l’eventuale contenzioso giurisdizionale amministrativo, fino agli atti relativi alla fase di demolizione dell’intervento abusivo. Questa nuova edizione è integrata con le novità di cui al D.L. 133/2014 “Sblocca Italia” e nel settore Formulario con i modelli ufficiali CIL e CILA.

anno: 2016 - mese: Febbraio - collana: diritto pratico - 11 - isbn: 978-88-6907-179-9

Guida operativa sulla tematica dei conflitti condominiali e dei rimedi esperibili avverso le condotte moleste dei vicini. Sono riportare le cause più frequenti (rumori intollerabili, odori nauseanti ecc..), che rendono il condominio un luogo di elevata litigiosità. Specifica attenzione è dedicata al tema dello stalking condominiale, fenomeno in preoccupante aumento. Nuova edizione aggiornata alle più interessanti pronunce giurisprudenziali che provano quante e variegate siano le ragioni dei dissidi tra condomini.

anno: 2015 - mese: Giugno - collana: diritto pratico - 10 - isbn: 978-88-6907-129-4

L’opera affronta la materia del recupero del credito, attraverso la descrizione di istituti giuridici quali la messa in mora, e procedurali quali l’ingiunzione e l’esecuzione, sia dal punto di vista legislativo che in particolare pratico-applicativo. Il proposito è quello di costituire uno strumento per poter leggere la normativa codicistica e procedurale nella sua applicazione pratica, anche in virtù dei riferimenti giurisprudenziali e dei modelli da utilizzare per redigere gli atti giuridici.

anno: 2015 - mese: Maggio - collana: diritto pratico - 9 - isbn: 978-88-6907-125-6

L’opera affronta il tema dell’accesso ai documenti amministrativi e l’accesso civico, con particolare riferimento ai risvolti applicativi del principio di trasparenza, nonché espone riflessi sui beni pubblici, descrivendo la nuova carta della città pubblica di Roma.

anno: 2015 - mese: Marzo - collana: diritto pratico - 8 - isbn: 978-88-6907-103-4

Raccolta della normativa in tema di sfratto e delle pronunce più rilevanti e recenti in materia. L’opera si compone di un capitolo introduttivo dedicato all’analisi degli istituti giuridici di riferimento e del procedimento di sfratto in generale, per poi passare alla rassegna delle disposizioni legislative vigenti ed alla raccolta delle principali pronunce giurisprudenziali. Dedicato ai professionisti del settore, è comunque adatto a tutti coloro che vogliano avere a disposizione un compendio di facile lettura per orientarsi nel procedimento di sfratto.

anno: 2015 - mese: Marzo - collana: diritto pratico - 7 - isbn: 978-88-6907-102-7

Esaustiva analisi normativa e giurisprudenziale sull’evoluzione del giudizio di responsabilità medica tanto in sede penale quanto in sede civile. Il taglio giuridico-codicistico dell'opera ne fa materia privilegiata per gli operatori del diritto, ma la spiegazione dei temi più ostici da parte dell’Autrice rende il contenuto accessibile anche ai neofiti della materia, e agli esercenti la professione sanitaria direttamente interessati dalla riforma Balduzzi. Il fulcro della trattazione ruota infatti intorno alle novità introdotte dalla Legge 189/2012, fautrice di una depenalizzazione di condotte lievemente colpose, purché rispettose delle c.d. linee guida.

anno: 2015 - mese: Febbraio - collana: diritto pratico - 6 - isbn: 978-88-6907-100-3

L’opera ricostruisce la giurisprudenza in materia di responsabilità civile da danno da esposizione all’amianto. Posto che la responsabilità del datore di lavoro è di tipo contrattuale, il lavoratore deve dimostrare il danno alla salute e il nesso causale, secondo la regola del “più probabile che non”. La prova liberatoria per il datore di lavoro consiste nel dimostrare di aver adottato tutte le misure per evitare il danno, secondo la clausola generale contenuta nell’art. 2087 c.c..

anno: 2014 - mese: Novembre - collana: diritto pratico - 4 - isbn: 978-88-6907-067-9

L'opera compie una disamina dell’istituto del trust, strumento ormai molto diffuso nella prassi giuridica italiana, inquadrandone la figura giuridica e il regime giuridico, per poi soffermarsi su diversi aspetti afferenti all’istituto. In primo luogo, si intende far luce sul profilo contabile e sul regime fiscale del trust. In secondo luogo, ci si sofferma sulla disciplina antiriciclaggio ed i corrispondenti oneri gravanti sui soggetti coinvolti nel rapporto di trust. Tali oneri sono finalizzati a rendere trasparenti le operazioni finanziarie compiute in regime di trust. Infine, una parte dell’opera è dedicata all’analisi della giurisprudenza più rilevante in materia di trust.

anno: 2014 - mese: Maggio - collana: diritto pratico - 2 - isbn: 978-88-6907-034-1

L’opera propone – oltre ad una sintetica ma complessiva trattazione teorica della truffa aggravata – una snella raccolta delle disposizioni normative di riferimento ed una rassegna di giurisprudenza suddivisa per temi specifici. Le pronunce richiamate non si limitano alle massime ma, al fine di garantire una comprensione che tenga conto del contesto in cui il principio di diritto è stato espresso, riportano interi estratti dalle relative motivazioni.