Carrello
Carrello vuoto

LA PENSIONE AI SUPERSTITI

il trattamento di reversibilità tra realtà e riforme


editore: Exeo
collana: previdenza & futuro
numero in collana: 1
isbn: 978-88-6907-206-2
sigla: VBO01
categoria: MONOGRAFIE
tipologia: studio applicato
genere: manuali
altezza: cm 24
larghezza: cm 17
funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
protezione: digital watermarking
disponibità: illimitata
destinatari: professionale accademico
soggetto: diritto
 
prezzo:
€ 20,00

leggi i seguenti brani : Le riforme dell'istituto della pensione ai superstiti
Riforme relative alla pensione di reversibilità: la legge n. 335/1995
L'ultimo tentativo di razionalizzazione delle pensioni di reversibilità: il "d.d.l. povertà"
 GUARDA LA COPERTINA ANTERIORE      


                                                                        

                                                                        

                                                                        

                                                                        

                                                                        

                                                                        
L’opera offre agli operatori e agli esperti del settore previdenziale una guida utile al fine di ricostruire al meglio le disposizioni che si sono succedute nel tempo. Vengono analizzati in maniera semplice ed esaustiva i soggetti beneficiari (ai sensi dell’art. 22 della legge n. 903/1965), prendendo in esame alcune pronunce giurisprudenziali che hanno fornito maggior tutela ai soggetti coinvolti ed un necessario adeguamento ai tempi. Nell’opera è altresì presente un dettagliato excursus normativo dagli anni Venti fino alla recente (e mancata) riforma del Governo Renzi: un’opera destinata a tutti, di semplice comprensione ed utile, sia per gli «addetti ai lavori» sia per i curiosi che – semplicemente – vogliono saperne qualcosa in più.

INTRODUZIONE

1. PREMESSA

CAPITOLO I
PREMESSA
1.    LA NOZIONE DI RAPPORTO PREVIDENZIALE.
2.    GLI ENTI PREVIDENZIALI.
3.    LE ASSICURAZIONI SOCIALI: L'ASSICURAZIONE GENERALE OBBLIGATORIA E GLI ALTRI REGIMI DI PREVIDENZA.
4.    LE PRESTAZIONI PREVIDENZIALI NOTE COME "PENSIONE". LA PENSIONE AI SUPERSTITI.
5.    LE PRESTAZIONI REVERSIBILI. BREVI CENNI.
6.    LE PRESTAZIONI NON REVERSIBILI.

CAPITOLO II
LA PENSIONE AI SUPERSTITI. BREVI CENNI STORICI.
1.    BREVI CENNI SULLA PREVIDENZA IN ITALIA.
2.    I DIRITTI SUCCESSORI DEL CONIUGE SUPERSTITE.
3.    LA PENSIONE AI SUPERSTITI.

CAPITOLO III
LE RIFORME DELL'ISTITUTO DELLA PENSIONE AI SUPERSTITI
1.    PREMESSA.
2.    DAGLI ALBORI ALLA LEGGE 903/1965.
3.    LA LEGGE N. 335/1995.
4.    GLI ULTIMI ANNI: LE PROSPETTIVE DI RIFORMA DEL GOVERNO RENZI.
2.1.    Che cosa cambierebbe?
2.2.    Un nulla di fatto.

CAPITOLO IV
GLI AVENTI DIRITTO AL BENEFICIO
1.    GLI AVENTI DIRITTO AL BENEFICIO.
2.    IL REQUISITO DELLA VIVENZA A CARICO.
3.    LE QUOTE DI PENSIONE SPETTANTI AI SUPERSTITI.

SEZIONE I
IL CONIUGE
1.    IL CONIUGE IN GENERALE.
2.    IL CONIUGE SEPARATO.
2.1.    La separazione consensuale.
2.2.    La separazione giudiziale.
3.    IL CONIUGE DIVORZIATO.
3.1.    Il concorso tra il coniuge divorziato e il coniuge superstite.

SEZIONE II
I FIGLI
1.    I FIGLI IN GENERALE.
2.    I FIGLI STUDENTI.
2.3.    Altre tipologie di "figli studenti".
2.4.    Figli studenti che percepiscono piccoli redditi. La sentenza della Corte Costituzionale 25/2/1999 n. 42 e i precedenti in materia.
3.    I FIGLI SUPERSTITI CHE SVOLGONO LAVORI SOCIALMENTE UTILI, SERVIZIO CIVILE O BORSA LAVORO.
4.    I FIGLI INABILI CHE SVOLGONO ATTIVITÀ LAVORATIVA.

SEZIONE III
I NIPOTI
1.    I NIPOTI IN GENERALE. LA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N. 180 DEL 20/5/1999.
1.1.    Il caso portato al vaglio della Consulta.
1.2.    La decisione della Consulta.
2.    LE PRECISAZIONI DA PARTE DELL'INPS.

SEZIONE IV
GLI ASCENDENTI
1.    I GENITORI.
2.    I FRATELLI E LE SORELLE.

SEZIONE V
IL CONVIVENTE MORE UXORIO
1.    BREVI CENNI STORICO - NORMATIVI.
2.    TENTATIVI DI EVOLUZIONE GIURISPRUDENZIALE.
3.    L'ULTIMA APERTURA: LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA N. 58/2015.

CAPITOLO V
LE CAUSE DI CESSAZIONE DEL BENEFICIO
1.    LA PERDITA DEL BENEFICIO IN GENERALE.
2.    PRESCRIZIONE E DECADENZA DEL DIRITTO ALLA PENSIONE DI REVERSIBILITÀ.
2.1.    La prescrizione.
2.2.    La decadenza. Pronunce e interpretazioni sul punto.
2.3.    La legge n. 111/2011.
2.4.    I ratei insoluti: conclusioni.
3.    L'ESCLUSIONE DI DIRITTO DALLA PENSIONE AI SUPERSTITI.

CAPITOLO VI
LA PENSIONE DI REVERSIBILITÀ IN EUROPA.
1.    PREMESSA.
2.    IN FRANCIA.
3.    IN GERMANIA.
4.    NEL REGNO UNITO.
5.    IN SPAGNA.
6.    CONCLUSIONI.

SEZIONE I
IL CASO DEL CONVIVENTE TRANSESSUALE E OMOSESSUALE NEL DIRITTO EUROPEO
1.    PREMESSA.
2.    LE PERSONE TRANSESSUALI E LA PENSIONE DI REVERSIBILITÀ.
3.    LE PERSONE OMOSESSUALI E LA PENSIONE DI REVERSIBILITÀ.

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA

SITOGRAFIA

FONTI NORMATIVE

PARTE GIURISPRUDENZIALE

Prodotti associati
NomeDescrizioneCopertina
IL SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO

978-88-6907-148-5
Il sistema pensionistico italiano è stato oggetto di numerosi interventi normativi che ne hanno mutato la struttura originaria e hanno introdotto nuove regole per i lavoratori italiani che vedono nella pensione ormai solo più un miraggio. Ma quando davvero si potrà andare in pensione? L’opera intende fare chiarezza sugli elementi base del sistema pensionistico, spiegando al lettore il funzionamento del sistema italiano, analizzando le riforme che si sono susseguite nel corso degli anni, studiandone in modo particolare gli sviluppi dalla riforma Monti - Fornero alla più recente sentenza della Corte Costituzionale n. 70/2015 ed al conseguente decreto legge n. 65/2015.