Carrello
Carrello vuoto

  • HOME
  • Pubblicazioni
  • MONOGRAFIE
  • METODOLOGIE STATISTICHE PER LA STIMA IMMOBILIARE

METODOLOGIE STATISTICHE PER LA STIMA IMMOBILIARE

impiego nell'ambito della riforma del catasto (legge n. 23/2014) - esempi applicativi


titolo: METODOLOGIE STATISTICHE PER LA STIMA IMMOBILIARE
sottotitolo: impiego nell'ambito della riforma del catasto (legge n. 23/2014) - esempi applicativi
autore/i: Iovine, Renato
area/e tematica/che: estimo
data: Novembre 2015
testo in formato: pdf  
pagine: 203 in formato A4 (cm 21X29,7), corrispondenti a 345 in formato libro (cm 17X24)
 
prezzo:
€ 30,00

  leggi qui come funziona
vai al sommario
vai all'abstract e alla descrizione
info autori
guarda le slides
segnala ad un amico
SCARICA GRATIS ALCUNE PAGINE
leggi i seguenti brani : -Definizione di statistica e suoi rami
-Indici statistici di posizione, dispersione, forma
-L'analisi di regressione

editore: Exeo
collana: estimo catastale
numero in collana: 9
isbn: 978-88-6907-150-8
sigla: MC09
categoria: MONOGRAFIE
tipologia: guida operativa
genere: manuali
altezza: cm 29,7
larghezza: cm 21
dimensione: A4
funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
protezione: digital watermarking
disponibità: illimitata
destinatari: professionale accademico
soggetto: economia/industria/management
consigliato da :   
 
prezzo:
€ 30,00

leggi i seguenti brani : Definizione di statistica e suoi rami
Indici statistici di posizione, dispersione, forma
L'analisi di regressione
 GUARDA LA COPERTINA ANTERIORE      

>> <<
  • Il testo costituisce una sintetica, ma esaustiva guida operativa per l’approccio alle metodologie statistiche nel campo dell’estimo immobiliare. Sono estrapolate dall’estesissimo universo delle conoscenze statiche e matematiche, quelle nozioni essenziali ed utili, oltre che per comprendere il fenomeno, sufficienti anche per condurre alcune sperimentazioni ed applicazioni pratiche in proprio nell’ambito dell’estimo immobiliare e quello che sarà l’imminente estimo anche catastale.
  • L’ebook si compone di tre capitoli, il primo dedicato a richiami di statistica, il secondo all’illustrazione dei vari modelli di regressione multipla ed il terzo ad una applicazione pratica (con tre modelli) finalizzata alla individuazione di una funzione di stima immobiliare, quale quella prevista dalla legge delega per la imminente riforma del sistema estimativo del catasto dei fabbricati.
  • L’ebook contiene, in particolare, un nutrito glossario di termini statistici che costituisce anche un indice analitico contenente i riferimenti ai paragrafi in cui l’argomento è trattato.
  • Sono trattati i concetti e principi della verifica delle ipotesi statistiche. Sono sviluppati esempi applicativi. In allegato le principali tavole statistiche per la verifica delle ipotesi e la descrizione delle funzioni di excel per le stesse verifiche, speditive, senza la consultazione delle tavole.
  • Le sperimentazioni sono illustrate con l’uso di un software nella disponibilità di quasi tutti i professionisti (foglio excel di Microsoft Office) che consente l’allestimento di un foglio di calcolo personalizzato, prodotto minimo ma già ampiamente sufficiente per lo scopo perseguito. Sono illustrate specifiche utility per la costruzione dei grafici di interesse
  • Dopo la trattazione di casi semplici, di mero studio, sono sviluppati tre esempi concreti, su un caso reale, di applicazione dei modelli di regressione lineare multipla, di regressione semi logaritmica (esponenziale nei coefficienti), di regressione logaritmica (esponenziale nelle variabili).
  • In vista dell’imminente adozione nell’ambito dell’estimo catastale di metodologie statistico-matematiche voluto dalle legge delega n. 23/2014, è viva una richiesta informativa nel campo delle procedure statistiche. La guida è consigliata sia a tecnici liberi professionisti, sia a neofiti, in relazione alle novità trattate. E’ altresì sicuramente utile anche ad altri soggetti, diversi dai liberi professionisti, quali dipendenti pubblici o privati che hanno necessità di operare in ambito catastale ed in particolare ai dipendenti degli Enti Locali che dovrebbero assumere le funzioni un materia di catasto ai sensi del decreto legislativo n. 122/98.

Il testo costituisce una sintetica, ma esaustiva guida operativa per l’approccio alle metodologie statistiche nel campo dell’estimo immobiliare. In particolare, in vista dell’imminente adozione nell'ambito dell’estimo catastale di metodologie statistico-matematiche voluto dalle legge delega n. 23/2014, è viva una richiesta informativa nel campo delle procedure statistiche. L’ebook estrapola dall'estesissimo universo delle conoscenze statiche e matematiche, le nozioni essenziali ed utili, oltre che per comprendere il fenomeno, sufficienti anche per condurre alcune sperimentazioni ed applicazioni pratiche in proprio nell'ambito dell’estimo immobiliare e quello che sarà l’imminente estimo anche catastale. Le sperimentazioni sono illustrate con l’uso di un software nella disponibilità di quasi tutti i professionisti (foglio excel) che consente l’allestimento di un foglio di calcolo personalizzato.

Introduzione

CAPITOLO PRIMO

RICHIAMI DI STATISTICA

1.1    Definizione di statistica

1.2    Rami  di statistica

1.4     Alcune definizioni base

1.5    Indici statistici

1.3    L'econometria

1.5.1    Indici di posizione

1.5.1.1     La media

1.5.1.2     La mediana

1.5.1.3     La moda

1.5.2    Indici di dispersione

1.5.2.1     Estremi

1.5.2.2     Campo di variazione (o Range)

1.5.2.3     Scarto medio

1.5.2.4     Varianza

1.5.2.5     Deviazione standard  o scarto quadratico medio

1.5.2.6     Devianza

1.5.3    Indici di forma

1.5.3.1     Simmetria

1.5.3.2     Curtosi

1.5.4     Le leggi di distribuzione dei dati

1.5.4.1     La distribuzione di Gauss normale e standardizzata

1.5.4.2     La distribuzione T di Student

1.5.4.3     La distribuzione del "chi quadrato"

1.5.4.4     La distribuzione "F"

1.5.5     Test statistici

1.5.5.1    Finalità e struttura

1.5.5.2     Il p-value

1.5.5.3    Test t o test Z

1.5.5.4    Intervallo di confidenza.

1.5.5.5    La verifica delle ipotesi

1.5.5.5.1 Test media - Campione verso una popolazione di riferimento

1.5.5.5.2 Test media - Due campioni verso una stessa popolazione di riferimento

1.5.5.5.3 Test media - Due campioni appaiati verso una stessa popolazione di riferimento

1.5.5.5.4 Test media - Più campioni verso una medesima popolazione

1.5.5.5.5 Test di Fisher

1.5.5.5.6 Analisi della varianza (ANOVA)

1.5.5.5.7 Test sulle analisi di regressione

1.5.5.5.8 Test di verifica di ipotesi

Esempio 1     t-test  su un campione (bilaterale)

Esempio 2     t-test   su  un campione (unilaterale)

Esempio 3     t-test   su  due campioni indipendenti.

Esempio 4     Intervallo di confidenza.

Esempio 5     Due campioni appaiati.

Esempio 6     Più di due campioni.

1.5.6     Altri strumenti di analisi

1.5.6.1    Diagramma di dispersione

1.5.6.2    Coefficiente di correlazione R

1.5.6.3    Coefficiente di determinazione R al quadrato

CAPITOLO SECONDO

L'ANALISI DI REGRESSIONE

2.1    Definizione e concetti generali

2.2    Il modello lineare

2.2.1    La regressione lineare semplice  con intercetta

2.2.2    La regressione lineare semplice  senza  intercetta

2.2.3    Considerazioni stima statistica vs stima classica

2.2.4    La regressione lineare multipla

2.3    La regressione semi logaritmica (esponenziale nelle variabili)

2.4 La regressione logaritmica  (esponenziale nei coefficienti)

2.5    Il componente aggiuntivo "Strumenti di Analisi" di Excel

2.5.1 Analisi varianza a un fattore

2.5.2 Correlazione

2.5.3 Covarianza

2.5.4 Statistica descrittiva

2.5.5 Test F a due campioni per varianze

2.5.6 Istogramma

2.5.7  Regressione

2.5.7.1 Analisi di regressione lineare semplice

2.5.7.2 Analisi di regressione multipla

2.5.8 Test t

2.5.8.1 Test t: due campioni accoppiati per medie

2.5.8.2 Test t: due campioni presupponendo uguale varianza

2.5.8.3 Test t: due campioni presupponendo varianze diverse

2.5.9 Test z

CAPITOLO TERZO

LA STIMA IMMOBILIARE CON I MODELLI STATISTICO-MATEMATICI

3.1    Generalità

3.2 Il campione statistico

3.3    I modelli utilizzabili

3.4    La scelta delle variabili

3.5    Esempio di  regressione lineare multipla con excel

3.6    Esempio di regressione semi-logaritmica con excel

3.7    Esempio di regressione logaritmica con excel

3.8 Esempio di regressione multipla con software specialistici

3.9 Verifiche finali sulla funzione di stima

ALLEGATI

Glossario statistica

asimmetria

box plot o diagramma degli estremi e dei quartili

campo di variazione

carattere (o variabile) dell'unità statistica

codevianza

covarianza

coefficiente di correlazione (R)

coefficiente di determinazione R2

coefficiente di determinazione R2 aggiustato (o corretto)

coefficienti di regressione

coefficienti di regressione standardizzati

coefficiente di variazione

coefficiente di variazione COV

coefficiente di dispersione COD

collinearità (o multicollinearità)

devianza

differenziale di prezzo (PRD)

errore standard della media

densità di probabilità

dispersione

distribuzione normale

deviazione standard o scarto quadratico medio

deviazione standard aggregata

errore standard  della stima

frequenza

frequenza assoluta

frequenza cumulata

frequenza relativa

gradi di libertà

indagine campionaria

intervallo di fiducia (o di confidenza)

istogramma

media aritmetica

media aritmetica ponderata

mediana

media dei rapporti

moda

modalità

MRA

OLS

omoschedasticità

osservazione

outlier

parametro

popolazione statistica

quantili (o percentili)

regressione

residuo

scarto semplice

scarto semplice relativo

scarto quadratico medio o deviazione standard

statistica descrittiva

statistica inferenziale

teorema del limite centrale

tolleranza

variabile casuale

variabile dummy

variabile quantitativa

variabile quantitativa continua

variabile quantitativa discreta

variabile qualitativa

variabile qualitativa ordinale

variabile qualitativa categorica

varianza

unità statistica

VIF

Tavole statistiche

TAV 1a - AREE DELLA DISTRIBUZIONE NORMALE  STANDARDIZZATA

TAV 1b - AREE DELLA DISTRIBUZIONE NORMALE  STANDARDIZZATA

TAV 2 VALORI CRITICI  t  di Student

TAV 3 VALORI CRITICI DI FISCHER

TAV 4 DISTRIBUZIONE CHI QUADRATO

TAV  5  FUNZIONI EXCEL PER  RILEVARE VALORI CRITICI

La legge delega per la riforma del catasto

Bibliografia